CHERRY PIE

Ricetta di: Roberta Morasco dal Blog Facciamo che Ero la Cuoca per IFood

"Questa Pie viene preparata un po’ ovunque negli Stati Uniti, in occasione del 4 Luglio, il giorno della festa dell’Indipendenza. La ricetta arriva da due libri che mi piacciono tanto, “California Bakery i dolci dell’America” e “Insolito Muffin”. Ho pescato da entrambi per fare questa torta, poi ci ho messo del mio, come sono solita fare... 
Non troppo dolce, con il croccantino che lo zucchero di canna caramellato crea sulla pasta e questo ripieno goloso di ciliegie…vi dico solamente che è finita nel giro di poche ore. Buonissima"!

  • INGREDIENTIOpen or Close

    Per il Pie Crust:


    • 100 g  Petra 5
    • 100 g Petra 9
    • 50 g farina di riso biologica
    • 190 g burro biologico
    • 7 g sale (io rosa dell’Himalaya)
    • 90 g acqua
    • 1 cucchiaio di aceto di mele (o aceto di vino bianco)
    • 3 cucchiai zucchero


    Per il ripieno:


    • 1 kg ciliegie fresche (lavate e denocciolate)
    • 60 g zucchero di canna
    • 50 g burro biologico
    • 15 g maizena (ca. 1 cucchiaio)
    • acqua qb (2 cucchiai circa)
    • noce moscata ( facoltativa)


    Per la finitura:


    • 1 uovo
    • Latte qb

  • PROCEDIMENTOOpen or Close


    Per il Pie Crust:


    1. In un bicchiere mescolate l’acqua ghiacciata con l’aceto.

    2. Nel robot da cucina (cutter) con la lama di metallo, lavorate brevemente le farine con zucchero, sale ed il burro ben freddo e tagliato a pezzetti. Otterrete un composto sbriciolato.

    3. Versate l’acqua e aceto poco per volta, otterrete un impasto compatto. Il composto dovrebbe rimanere attaccato se lo si pizzica tra le dita, se comunque dovesse risultare troppo umido aggiungete poca farina.

    4. Date all'impasto  la forma di un panetto e riponetelo in frigorifero coperto con della pellicola per alimenti per almeno 30 minuti.


    Per il ripieno:


    1. Lavate e denocciolate le ciliegie, mettetele in una casseruola, aggiungete lo zucchero di canna, il burro, a piacere poca noce moscata e mescolate bene. Fatele cuocere a fuoco medio, portando quasi ad ebollizione.

    2. In un bicchiere mescolate bene la maizena con poca acqua.

    3. Lasciate bollire le ciliegie per alcuni minuti quindi unite la maizena sciolta nell’acqua, e mescolate bene.

    4. Appena i succhi inizieranno ad addensarsi, togliete la casseruola dal fuoco e fate raffreddare completamente.
     

    Assemblaggio e finitura:


    1. Accendete il forno a 180°.

    2. Riprendete l’impasto e trasferitelo su un piano di lavoro infarinato. Dividetelo in due parti, una più grande dell’altra.

    3. Stendete* la più grande con il mattarello, fino ad ottenere un disco del dimetro di circa 30 cm (per uno stampo da 25 cm D) e dello spessore di circa 3 mm.

    4. Riponete delicatamente la pasta nello stampo, quindi versate le ciliegie raffreddate, avendo cura di distribuirle bene su tutta la superficie. Stendete la pasta restante e ritagliate delle strisce larghe circa 1,5 cm.

    5. In una ciotola sbattete il tuorlo con poco latte.

    6. Posizionate le prime strisce sopra alla torta  spennellandole leggermente con l’emulsione di tuorlo e latte; adagiate le altre strisce in senso obliquo in modo da formare una griglia e finite di spennellare.

    7. Cospargete la superficie con dello zucchero di canna (o semolato).

    8. Cuocete a 170° C. per circa 45 minuti. Fate raffreddare prima di servire.

    Note:
    * "Io per comodità stendo la pasta direttamente sopra ad un foglio di carta forno precedentemente tagliato a misura dello stampo".


    Leggi qui il post dell’autore>


  • TABELLA NUTRIZIONALEOpen or Close