DIBATTITI FUORISALA A IDENTITÀ MILANO 2018

Testi Eventi

CLIC > Slideshow     DOPPIO CLIC > Zoom


​C’è il sesto senso. Quello dell’intuizione. E c’è pure il sesto gusto. Quello della panificazione. O meglio, quello che i ricercatori del dipartimento di scienze e tecnologie dell’alimentazione dell’Oregon State University definiscono “starchy”. Amidaceo. Palesemente riferibile ai carboidrati, che paiono caratterizzarsi da un sapore talmente unico da essere istintivamente riconoscibile dai recettori della lingua. Al pari del dolce, del salato, dell’acido, dell’amaro e dell’umami.
Un sesto gusto che riconferma la centralità del fattore umano. Quello di chi assaggia: il pane, la pizza, il dolce. E quello di chi costruisce l’assaggio...

FUORI MAGAZINE
Iscriviti alla Newsletter e ricevi per primo le novità.

SCRIVI UN COMMENTO

Commenta questo articolo e pubblica su Facebook